Eccomi a presentarvi il basso visto e provato al SHG17 Musicshow di MIlano lo scorso 18 e 19 novembre. Un nuovo Polaris deluxe nato da poco nel laboratorio e lo strumento che più è piaciuto ed incuriosito allo stand Camarota in fiera. Presenta alcune novità interessanti soprattutto per il materiale della tastiera che in questo caso non è un legno e nemmeno resina fenolica. Non è una novità in campo di liuteria ma presenta molti vantaggi e dona al manico una formidabile scorrevolezza e sonorità. Un altro punto interessante è che non è per niente influenzato dagli scambi di temperatura ne dall’umidità conferendo così stabilità e robustezza. I tasti una volta innestati restano in sede a vita, proprio perchè non esiste umidità al suo interno. Allora, di che si tratta? E’ una carta impregnata di epossidica sottoposta a forte pressione mediante l’utilizzo di presse sovradimensionate che ne fa assumere una compattezza senza eguali fornendogli sonorità tipiche dell’ebano e con buona dose di medi ritrovabili al pao ferro. Il suono è legnoso nulla a che vedere con la resina fenolica.

Altra novità è la nuova elettronica recentemente migliorata, il tono passivo è stato inserito sul potenziometro degli acuti e funziona quando non è inserito il preamp.

Vi elenco le specifiche:

costruzione: bolt-on
scala: 34″
manico: hardrock maple più barre di rinforzo in graphite
tastiera: resin paper NEW!
tasti: medium jumbo
body: mogano khaya più stripe nero
top: quilted maple
pickups: custom Mama dual coil bridge, custom Mama split coil “P style” al neck
elettronica: Camarota attiva/passiva a 3 vie, tono passivo sul pot degli acuti
ponte: Hipshot kickass, spaziatura 19mm
meccaniche: Kluson
reggicinghia: Dunlop dual design
finitura body: light yellow, satinata

Vi aspetto in laboratorio per una prova e discutere sulle altre novità in cantiere, come sempre:

Camarota Basses & Guitars, destination for musician!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.